CCIAA di Brescia: Voucher Digitale 4.0

La Camera di Commercio di Brescia intende stimolare la diffusione della “cultura digitale” tra le piccolissime, piccole e medie imprese, elevare la consapevolezza sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui loro benefici e sostenere economicamente le iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0 implementate dalle aziende in parallelo con i servizi offerti dai PID (Punto Impresa Digitale).

Beneficiari

Le micro, piccole e medie imprese che abbiano sede legale e/o operativa nella provincia di Brescia, siano iscritti al Registro delle Imprese ed in regola con la denuncia di inizio dell’attività al Rea.

Ambiti d’intervento

Con il presente Bando, si intendono finanziare, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher):

a) consulenza, relativa ad una o più tecnologie;
b) formazione, riguardante una o più tecnologie, erogata da fornitori elencati al successivamente;
c) investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici necessari alla realizzazione del progetto nel limite del 50% del totale della spesa prevista per la formazione e/o per la consulenza.
In fase di presentazione della domanda deve essere specificato, pena la non ammissibilità, il riferimento a quali ambiti tecnologici, tra quelli indicati nei sefuenti Elenchi 1 e 2
Tutte le spese si intendono al netto dell’IVA, il cui computo non rientra nelle spese ammesse a eccezione del caso in cui il soggetto beneficiario sostenga realmente ed effettivamente il costo dell’IVA senza possibilità di recupero.

‏‏

Spese ammissibili

Sono ammessi alle agevolazioni del presente Bando gli investimenti in ambiti tecnologici di innovazione digitale previsti nel piano governativo di “Industria 4.0” inseriti nell’Elenco 1 e nell’Elenco 2.


Elenco 1:

  • Soluzioni per la manifattura avanzata;
  • Manifattura additiva;
  • Realtà aumentata e virtual reality;
  • Simulazione;
  • Integrazione verticale e orizzontale;
  • Industrial Internet e IoT;
  • Cloud;
  • Cybersicurezza e business continuity;
  • Big Data e Analytics;
  • Soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori (es. sistemi che abilitano soluzioni di Drop Shipping, di “azzeramento di magazzino” e di “just in time”);
  • Software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio (comunicazione intra-impresa, impresa-campo con integrazione telematica dei dispositivi on- field e dei dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field; incluse attività connesse a sistemi informativi e gestionali (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc.) e progettazione ed utilizzo di tecnologie di tracciamento (RFID, barcode, ecc).

Elenco 2: utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1

  • Sistemi di e-commerce;
  • Sistemi di pagamento mobile e/o via internet e fatturazione elettronica;
  • Sistemi EDI, electronic data interchange;
  • Geolocalizzazione;
  • Tecnologie per l’in-store customer experience;
  • System integration applicata all’automazione dei processi;
  • RFID, barcode, sistemi di tracking;
  • System integration applicata all’automazione dei processi.

Agevolazione

L’agevolazione disciplinata dal presente bando prevede l’assegnazione di un contributo massimo di   10.000,00 per azienda concesso a fondo perduto, a copertura del 50% del valore delle spese sostenute e ammissibili al netto di IVA. L’importo minimo dell’investimento deve essere pari a € 3.000,00 IVA esclusa.

Termini di presentazione delle domande

Le domande dovranno essere inviate a partire da martedì 15 gennaio e dovranno pervenire entro e non oltre il 22 gennaio 2019 solo dalle ore 9:00 alle 16:00

Contattaci per maggiori informazioni

6 + 2 = ?