INAIL: fino a 130.000 euro per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro

Fino a 130.000 a fondo perduto per incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro e per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Beneficiari

I soggetti destinatari dei contributi sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

Ambito d’intervento

Il bando intende incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Spese ammissibili

Sono ammessi a contributo progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie:

  • progetti di investimento
  • progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  • progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  • progetti per micro e piccole imprese operanti nei settori legati alla ristorazione  e al commercio al dettaglio classificati con i codici Ateco 56.1, 56.2, 56.3, 47.11.40 (minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari) e 47.29.90 (commercio al dettaglio di altri prodotti alimentari in esercizi specializzati)

Agevolazione

Il contributo, a fondo perduto, è pari al 65% delle spese ammissibili con un massimale di euro 130.000,00. Per i progetti di MPMI operanti nei settori ristorazione e commercio al dettaglio il contributo massimo è pari a euro 50.000,00.

Termini di presentazione delle domande

I soggetti interessati potranno caricare on line le domande di partecipazione dal 19 aprile 2017 e fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017.

In una fase successiva l’INAIL comunicherà la data in cui sarà possibile inviare le richieste di contributo.

Contattaci per maggiori informazioni

7 + 1 = ?