Regione Veneto: contributi a fondo perduto per l’innovazione delle PMI venete

Regione Veneto intende valorizzare i settori della produzione del sistema manifatturiero e dell’artigianato di servizi attraverso un contributo a fondo perduto finalizzato ad incentivare l’adozione di tecnologie e macchinari innovativi.

Beneficiari

Sono ammesse alle agevolazioni le piccole e medie imprese venete dei settori manifatturiero e dell’artigianato di servizi, in forma singola, loro consorzi e cooperative con attività economica classificata con Codice Ateco 2007 primario e/o secondario nei settori C, E, F, G, H, I, N, Q, S.

Ambito d’intervento

I contributi sono diretti ad incentivare la realizzazione di progetti volti ad introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ad ammodernare i macchinari e gli impianti e ad accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale anche attraverso lo sviluppo di business digitali.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese relative all’acquisto di beni tangibili e beni intangibili e servizi quali:

  • macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature tecnologiche per la fabbricazione digitale nuovi di fabbrica
  • opere edili/murarie, ricadenti negli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e di impiantistica strettamente necessarie alla funzionalità dei macchinari acquistati e dei nuovi impianti produttivi
  • programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa, brevetti e know-how concernenti nuove tecnologie di prodotti, processi produttivi e servizi forniti
  • consulenze specialistiche relativamente a:
    • servizi a supporto di logistica, marketing, contrattualistica, pagamenti, gestione interna ed esterna, gestione degli acquisti e dei rapporti con i fornitori da parte dell’impresa
    • implementazione di percorsi di eco-innovazione e percorsi di eco-design
    • servizi di consulenza tecnologica, manageriale e strategica mirati a specifici progetti unitari di sviluppo aziendale che prevedono la figura del Temporary Manager e/o del Manager di rete
    • spese per il rilascio, da parte di organismi accreditati, delle certificazioni di sistemi di gestione e processi di valutazione (UNI EN ISO 14001:2004, Regolamento EMAS III, UNI ISO 14040:2006 e UNI ISO 14044:2006).

Le spese devono essere sostenute e pagate interamente tra il 1° gennaio 2016 e il 15 luglio 2017.

Agevolazione

L’agevolazione, a fondo perduto, è pari al 45% dell’ammontare delle spese ammissibili:

  • nel limite minimo di euro 6.750, corrispondente ad una spesa rendicontata ammissibile pari ad euro 15.000
  • nel limite massimo di euro 67.500, corrispondente ad una spesa rendicontata ammissibile pari ad euro 150.000

Termini di presentazione delle domande

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del 18 ottobre 2016 e fino alle ore 18 del 25 ottobre 2016.

Contattaci per maggiori informazioni

2 + 4 = ?